Torna al portale di apprendimento

Da dove viene XRP?

Ripple è nato nel 2004 come RipplePay. L'obiettivo di RipplePay era quello di fornire transazioni finanziarie sicure e veloci in tutto il mondo a costi inferiori rispetto alle attuali reti di pagamento, come SWIFT.

In origine, RipplePay permetteva semplicemente agli individui di estendere le linee di credito ad amici e familiari. Permetteva anche i tradizionali pagamenti online e il pagamento di valuta online. Nel 2012, una società tecnologica chiamata RippleLabs ha rilevato RipplePay e ha ristrutturato il protocollo. Questo nuovo sistema includeva le caratteristiche di un sistema di cassa digitale attraverso l'integrazione di una nuova valuta criptata, XRP.

Questi eventi sono stati messi in moto all'inizio del 2011, quando Arthur Britto, Jed McCaleb e David Schwartz hanno formato un team per lavorare su quello che oggi conosciamo come il libro mastro XRP. Questa è la blockchain su cui vive il token XRP.

XRP è una valuta digitale indipendente. Non è posseduta né controllata da una sola entità o persona. È una criptovaluta open source e può essere usata da chiunque, compreso Ripple. Il lLedger è basato sulla comunità, il che significa che solo gli utenti possono decidere se ha successo o meno.

Nell'agosto 2012, Chris Larsen è entrato a far parte del team XRP, e dopo questo, si sono avvicinati a Ryan Fugger per utilizzare la loro valuta digitale con la sua rete di credito, Ripple. Fugger ha accettato di sostenere il nuovo sforzo, e il team ha fondato una nuova società nota come OpenCoin, con il pieno controllo di quella che in precedenza era conosciuta come RipplePay.

Non è mai troppo tardi per iniziare

Acquista, conserva e scopri di più su Bitcoin, Ethereum, XRP e Litecoin

Desktop Icon Apple App Store Logo Google Play Store Logo